Recensione NUT 2 Localizzatore Bluetooth 7


Hai smarrito le chiavi all’interno della tua casa?

Non trovi più il portafoglio dimenticato nella tasca dei jeans?

Non sai dove hai lasciato il tuo smartphone?

Tutto questo diverrà passato con il localizzatore Bluetooth NUT 2!

Anche se con dei limiti tecnici..

Vediamo oggi una breve recensione di questo dispositivo, nato per facilitarci la vita nel cercare oggetti smarriti, servendosi del proprio smartphone e di un po’ di tecnologia…

Al giorno d’oggi siamo circondati da moltissimi oggetti d’uso quotidiano, spesso indispensabili, dai quali è difficile separarsi, come lo smartphone, le chiavi di casa, il portafoglio, il tablet, il notebook, e moltissimi altri. Con l’aiuto della tecnologia possiamo facilitare le nostre “operazioni di ricerca” all’interno di uno stabile o in campo aperto. Per questo sono stati ideati alcuni dispositivi Bluetooth, chiamati anche localizzatori GPS, in grado di connettersi al nostro smartphone attraverso un’app dedicata, e mostrarci quanto siamo vicini all’oggetto, visualizzarlo su una mappa, o addirittura emettere un suono per renderne ancora più semplice l’identificazione.NUT 2 Localizzatore Bluetooth (2)

Ho acquistato a per questo il NUT 2 smart tracker, un localizzatore Bluetooth, che serve esattamente a tale scopo.

L’articolo lo trovi su Amazon a questo link: Bluetooth Tracker Smart Tag Key Pet Child Finder Android IOS Anti Lost GPS Locator

Oppure su eBay: Localizzatore Bluetooth Tracker Smart Tag

Analizziamolo nel dettaglio:NUT 2 Localizzatore Bluetooth (5)

All’interno della confezione troviamo:

  • NUT 2 (il dispositivo)
  • Batteria CR2032 di ricambio
  • Biadesivo 3M per il fissaggio del dispositivo
  • Laccetto per il agganciarlo ad un portachiavi
  • Manuale d’istruzioni in lingua cinese ed inglese

Compatibilità con i dispositivi Bluetooth 4.0:

  • iOS:  iPhone 4s / iPhone 5/ iPhone 5c/ iPhone 5s/ iPhone 6 iPad 3/iPad 4/ iPad mini/ iPad mini2/ iPad AirTouch 5, ecc…
  • Android: Samsung Galaxy Note 2/Note 3/S3/S4/S5 GoogleNexus 4/Nexus 5 Sony L36h(Xperia Z)/L39H(Xperia Z1)/XL39H(Xperia Z Ultra) HTC HTC One/ HTC One (M8)/HTC One LG G2/G3, ecc…

Il dispositivo è disponibile in 3 colori diversi: bianco, arancio, verde.

In realtà il dispositivo non integra un’antenna GPS al suo interno, ma si appoggia alla localizzazione GPS dello smartphone, per poi identificare il punto sulla mappa. Pertanto non è forse corretto chiamarlo “localizzatore GPS” come alcuni venditori.NUT 2 Localizzatore Bluetooth (1)

Appena estratto dalla confezione, il NUT 2 Smart Tracker è già pronto per l’utilizzo, sarà sufficiente scaricare l’app dallo store di riferimento (app store per iOS e Play Store per Android), semplicemente inserendo come ricerca la parola: NUT.NUT 2

Se usi Android puoi scaricarla direttamente anche da qui: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.nut.blehunter

Se usi iOS puoi scaricarla direttamente da qui: https://itunes.apple.com/it/app/nut-find-has-never-been-so/id736738600?mt=8

Non preoccuparti se le anteprime dell’applicazione sono in lingua cinese.. Durante l’installazione dell’app NUT verrà selezionata automaticamente la lingua inglese…

Dopo aver installato l’applicazione dovrai avviarla e registrarti come nuovo utente. La registrazione è necessaria per ragioni di sicurezza legate alla “titolarità del dispositivo”. Dovrai quindi inserire il tuo numero di telefono, richiedere un codice di attivazione (che verrà inviato via SMS) e scegliere una password.

Dopo aver completato la registrazione sei pronto per “accoppiare” il tuo localizzatore NUT 2, allo smartphone. Dovrai ovviamente aver abilitato la connessione Bluetooth. Per effettuare il “pairing”, premi a lungo (per circa 5 secondi) il pulsante presente sul NUT 2, ed attendi che il dispositivo rilevi la periferica.

Potrai assegnare un nome al NUT 2 smart tracker, ed anche una foto identificativa del dispositivo o oggetto al quale l’hai applicato.

L’applicazione in se è piuttosto intuitiva, anche se non è presente la lingua italiana.

E’ possibile:

  • Far emettere un beep intermittente al NUT 2 per la ricerca
  • Visualizzare l’intensità del segnale ricevuto (più forte è, e più il dispositivo sarà nelle vicinanze)
  • Visualizzare su Google Maps la localizzazione GPS del dispositivo
  • Visualizzare l’ultimo punto sulla mappa prima di aver perso il segnale
  • Impostare una modalità stand-by nelle ore notturne (configurabile)
  • Far in modo che il telefono emetta un segnale quando il NUT 2 si allontana troppo dal dispositivo
  • Far squillare il telefono anche se impostato su silenzioso, semplicemente tenendo premuto per più di 2 secondi il pulsante presente sul NUT 2
  • Condividere lo smarrimento di un oggetto con la community in modo che altre persone nelle vicinanze possano aiutarti nella ricerca (poco utile secondo me, ma buona l’idea..).
  • L’app è configurabile in 2 modalità: Find-it mode ed Anti Lost mode. La prima serve per effettuare la ricerca del NUT 2 o dello smartphone manualmente. La seconda è una modalità automatica che attiva gli allarmi sonori quando i due dispositivi si allontanano troppo, negli orari abilitati e seguendo i parametri configurati.
  • E’ inoltre possibile definire alcune “zone di silenzio”, nelle quali il NUT 2 e lo smartphone non emetteranno mai un allarme, come ad esempio in ufficio o in un luogo di culto.

In sostanza ritengo il NUT 2, un ottimo prodotto per le caratteristiche offerte. L’unica cosa della quale non sono rimasto molto soddisfatto è la copertura. Il costruttore dichiara un range di 50 metri in campo aperto, ma in realtà, al massimo sono riuscito a coprire 20 metri senza ostacoli. Buoni per un’abitazione di medie dimensioni, ma con i muri di mezzo, la distanza diminuisce ulteriormente. In sostanza: se stai cercando le chiavi in una casa a 2 piani, probabilmente dovrai fare un un giretto per più di una stanza prima di prendere il segnale, nella peggiore delle ipotesi..(sempre che tu le abbia lasciate in casa…).

Utile oggetto tecnologico, dal costo ridotto e dalle ottime funzionalità.

PRO

  • Molte funzioni configurabili
  • Modalità di risparmio energetico
  • Molto leggero e di piccole dimensioni
  • Batteria sostituibile (CR2032)
  • Sottile da poter essere inserito nel portamonete del portafoglio
  • Localizzazione rapida durante la copertura del segnale
  • Prezzo

CONTRO

  • Volume del beep migliorabile
  • Copertura di 20 metri al massimo in campo aperto, non 50 come dichiarato
  • Non impermeabile all’acqua
  • Non compatibile con Windows Phone
  • Non compatibile con Android antecedente alla versione 4.3

SP-Favicon-FEED

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi articoli pubblicati in questo sito?
Iscriviti al feed RSS da questo link: http://feeds.feedburner.com/SimonePanziera
o visita la mia pagina Facebook e clicca su "Mi piace": https://www.facebook.com/simonepanziera.it/
Condividi questo articolo:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

7
Lascia un commento

avatar
4 Comment threads
3 Thread replies
2 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
DANIELASimoneAlessandro BacchettiLamberto ZelaniPaola Recent comment authors
  Subscribe  
Nuovi Vecchi Più votati
Notificami via mail
DANIELA
Guest
DANIELA

Ciao Simone,
sono molto imbranata con la tecnologia… non riesco a capire cosa devo fare per registrarmi come nuovo utente (no Facebook ecc.).
Mi puoi aiutare x favore?
Grazie e buone giornate

Alessandro Bacchetti
Guest

Buongiorno Simone, molto utile il tuo articolo. Visto che l’hai provato spero tu possa rispondere a questa domanda: in ambiente rumoroso potrebbe essere utile far scattare l’allarme e il relativo segnale prima che il dispositivo vada fuori portata . Esiste la possibilità di programmare la soglia ? Se no , conosci altri prodotti simili che lo fanno ?

Lamberto Zelani
Guest

Buongiorno. Ho provato a scaricare Nut per Android come da link ma mi dice che non è compatibile col mio telefono S3.
Esiste una soluzione?
Grazie

Paola
Guest
Paola

Complimenti per la descrizione dettagliata! Ho una domanda: è necessario mantenere il Bluetooth del telefono sempre attivo? O ha senso attivarlo solo per trovare le chiavi smarrite?